L'ispirazione viene dai club di lettura, ma non è un club di lettura.

Club

SENSEMAKERS

Cos'è

È un gruppo di persone che si riuniscono periodicamente per confrontarsi sul senso che danno alle cose della vita… l’ispirazione viene dai club di lettura, ma non è un club di lettura.

Era necessario dargli un nome in inglese?

No, ma questo mi piace tanto.

Cosa significa Sensemakers?

Significa creatori di senso e richiama direttamente il sensemaking, ossia il processo di produzione di senso che riguarda tutti, sia a livello individuale che collettivo… insomma esattamente ciò di cui mi occupo.

Nel bene e nel male, siamo tutti sensemakers, il bello è creare senso che ci fa sentire “senso”!

Perché un Club?

Perché da tempo mi frullava in testa questa idea e nell’ultimo anno ho trovato terreno fertile per realizzarla. Infatti, nel 2016 ho tenuto diversi corsi serali di comunicazione e crescita personale, fuori dal contesto aziendale in cui mi muovo abitualmente, e ho trovato qualcosa di speciale. Innanzitutto la possibilità di sperimentarmi professionalmente in modo diverso, con un pubblico molto eterogeneo. Ho conosciuto persone di valore, con la voglia di andare oltre la stanchezza di una giornata di lavoro e il forte desiderio di conoscere gente nuova, confrontarsi, indagarsi, imparare, crescere. La dimensione professionale si è riccamente integrata con quella personale, ne sono scaturiti intrecci di amicizie e la voglia di ritrovarsi e coinvolgere chi è animato dalle stesse tensioni evolutive.

 

Perché mi sono accorta di quanta voglia di contatto e condivisione ci sia in giro e di quante poche siano le occasioni di incontrarsi a parlare, scivolando dalla superficie per scendere in profondità.

 

Perché conoscere gente, socializzare e fare nuove amicizie reali e non solo virtuali è una fonte inesauribile di evoluzione e ci salverà dall’involuzione e dall’appiattimento mentale.

 

Perché tendiamo ad usare la parola senso molto più spesso di quanto ci sembri e ogni aspetto della vita è declinabile come senso. Il senso è significato, valore, direzione ed è “sentire” nella sua accezione più ampia, dalla dimensione sensoriale a quella emotiva. E finché sentiamo restiamo divinamente umani. Finché esercitiamo sensi assoluti come quello della bellezza, della libertà, della meraviglia, dell’amore…preserviamo la nostra capacità di vivere.

Cosa si fa in questo Club?

Una volta al mese, ci si incontra per un aperitivo e si parla su un tema che propongo io.

Di volta in volta si tratterà di un Senso di…, ossia un aspetto del vivere.

Dove?

Il Club in realtà nasce bicefalo: una testa è ad Alba, la mia città, e l’altra testa è a Torino, la mia città adottiva, dove spesso lavoro.

Ogni mese, dunque, gli incontri mensili sono due sullo stesso tema, con persone diverse, ad Alba e Torino. E credo che non mancheranno le occasioni per riunirci tutti insieme prima o poi…

Come funziona esattamente?

Ogni mese sul sito indico le date degli appuntamenti, propongo il tema e sottopongo suggestioni. Insomma lancio la pietra e poi modero la conversazione, guidandola all’occorrenza attraverso domande. Chi mi conosce sa che le domande ben fatte sono la mia passione, strumenti preziosi del mio mestiere.

Ho quindi il compito, necessario, di interrompere chi si dilunga troppo e stimolare chi è più timido…comunque tranquilli, nessuno è obbligato a intervenire per forza ;-)

Si deve partecipare a tutti gli incontri?

La continuità di partecipazione è auspicabile, ma, naturalmente, non c’è nessun obbligo di frequenza: si può scegliere di partecipare quando si vuole.

Quanto costa?

Gli incontri sono aperti a tutti e sono gratuiti.

È richiesta solo la consumazione dell’aperitivo al locale che ci ospita e, per questioni organizzative, è bene prenotarsi.

E chi è fuori zona e non può partecipare?

Può seguire il blog, dove scriverò di volta in volta dei temi trattati.

Tema di Maggio:

Senso del ritmo

Babatunde Olatunji, il famoso percussionista nigeriano, sosteneva che il ritmo è l’anima della vita e che l’intero Universo gira intorno ad esso. Il senso del ritmo appartiene alle cose e a ognuno di noi e custodisce gemme preziose da scoprire per vivere in armonia.

 

Date

Alba – Martedi 30 maggio  ore 20.00 – 22.00 Prenotazioni entro il 26 maggio a gabriela.tirino@gmail.com

Libreria La Torre
Via Vittorio Emanuele II, 19/g

Torino – Mercoledi 31 maggio ore 19.00 – 21.00 Prenotazioni entro il 29 maggio a gabriela.tirino@gmail.com

Osteria Rabezzana
Via San Francesco d’Assisi 23/c

La tessera

Stampala e portala con te!

Scarica la tessera

Ultime dal blog

31

Mar 2017

Senso della bellezza

Scritto da Gabriela Tirino

Il senso della bellezza è un tema che mi affascina da sempre. Lo sento perfetto in abbinamento alla primavera e al risveglio …

17

Feb 2017

Senso di marcia: riflessioni dal Sensemakers Club

Scritto da Gabriela Tirino

Nelle ultime settimane si è avverato un mio piccolo grande sogno: è nato il Sensemakers Club! A fine gennaio, infatti, il Club …

02

Dic 2016

Dimenticare se stessi e scoprire se stessi

Scritto da Gabriela Tirino

  In questa seconda giornata di dicembre, il mio pensiero va al poeta zen Matsu Bashō e ai suoi haiku. Con la …

2 MIN READ